Crotone,

Crotone ci mette la faccia: “Grazie Fiorella Mannoia per la tua umanità”

Riceviamo e pubblichiamo

“Cara Fiorella Mannoia,

non riusciamo a trovare ancora le parole giuste per ringraziarti. Ieri ti abbiamo regalato una maglietta con il logo di “Crotone ci mette la faccia” durante la tua visita in Ospedale e con occhi commossi hai ascoltato la nostra voce.

Una voce che fa fatica ad esprimersi, una voce che piano piano si dissolve nell’indifferenza e che scompare quasi completamente.  E ti abbiamo chiesto di aiutare chi in questa terra imbrattata ed inquinata dai rifiuti tossici, combatte contro quel mostro interiore che la medicina chiama “cancro”.

Maledetto cancro.

Ci scalfisce le ossa, ci divora il cervello, ci rende impauriti e soli, ci chiude gli occhi e ci strappa i capelli, si nutre di noi lentamente ed in modo aggressivo ci comanda.

Noi, con il nostro movimento, abbiamo cercato di essere tutti combattenti e di lottare per avere qualcosa di così prezioso ed unico: la vita! E “che sia benedetta”!

Alcune nostre combattenti, come Erminia e Marina, ci hanno lasciato durante le loro battaglie, hanno combattuto fino alla fine come guerriere pronte a rompere un muro ed a superare un giardino pieno di spine. Ma in quelle spine sono rimaste intrappolate.

E con loro tantissime persone.

Noi ti ringraziamo per averci dato la possibilità di incontrarti e di parlarti del nostro movimento, delle nostre battaglie e dei nostri problemi di salute.

Abbiamo cercato di coinvolgere diversi personaggi famosi per cercare di creare una eco un po’ in tutta Italia per far capire quanto è difficile sopravvivere (perché questo non è vivere) in questa città, lottando a tutte le età contro un tumore.

Tu sei stata una delle prime a condividere un nostro post su Twitter.

Ed è per questo che noi ammiriamo la tua umiltà, il tuo sentirti “a casa” con noi, il tuo essere così empatica e così vicina a noi, a noi malati.

Abbiamo cantato la canzone “Combattente” con tutta la voce che avevamo in quel momento emozionante e tu ci guardavi con orgoglio, come a dire “sono lì con voi”.

Hai voluto la maglietta di “Crotone ci mette la faccia” anche durante il concerto e l’hai mostrata sul palco.

E vedere quel gesto, davanti tutte quelle persone, per noi è stata un’emozione inspiegabile, un successo, un traguardo che non avremmo mai pensato di raggiungere.

Sei una combattente, Fiorella

E con le tue canzoni sproni le nostre voglie di combattere e di non arrenderci.

Ti ringraziamo ancora una volta per la tua disponibilità e per la tua sensibilità, lo abbiamo apprezzato tantissimo.

Il team di Crotone ci mette la faccia”.

Tag:,

Al Lantarnino