Crotone
Tempo di lettura: 2m 5s

Crotone, al Comune 14 nuovi assunti: ce ne saranno altri nei prossimi mesi

La stagione dei concorsi varata dall’Amministrazione Comunale, con settantasei unità già assunte in due anni, oggi ha trovato un ulteriore consistente step con la sottoscrizione dei contratti di quattordici nuovi dipendenti fra vincitori di concorsi ed idonei aventi diritto allo scorrimento di graduatoria in varie categorie funzionali.

Questa mattina, nella Sala Consiliare, i nuovi assunti hanno ricevuto il benvenuto e gli auspici di buon lavoro dal sindaco Voce, dal vice sindaco ed assessore al Personale Sandro Cretella e dai dirigenti Raffaella Paturzo, Francesco Iorno, Salvatore Gangemi e Francesco Marano. Presente anche la funzionaria Emanuela Decima.

Si tratta di quattro istruttori tecnici di livello C, 3 istruttori amministrativi di livello C, tre istruttori direttivi amministrativi di livello D, tre istruttori direttivi tecnici di livello D e di un istruttore direttivo tecnico agronomo di livello D.

A questi, una volta concluse le procedure, vanno aggiunti i vincitori del concorso per agente di Polizia Locale, gli operai specializzati, gli autisti, gli esecutori amministrativi ed il dirigente del settore Ambiente per ulteriori ventuno unità.

Una stagione di assunzioni che ha fermato l’emoraggia di personale dovuta ai pensionamenti degli scorsi anni che avevano ridotto all’osso il personale in servizio.

Come ha ricordato il sindaco all’atto dell’insediamento dell’amministrazione il personale era ridottissimo. Si è avviata una profonda riforma della macchina amministrativa che ha riguardato sia la dirigenza che il personale di vari livelli funzionali.
Come ha evidenziato il vice sindaco Cretella allo stato attuale si è in linea con la programmazione prevista in materia di assunzione di nuovo personale e con l’obiettivo delle 200 assunzioni in tre anni.

La programmazione dell’assessorato, infatti, ha mirato, nel redigere il Piano del Personale da un lato a prevedere l’ingresso di forze fresche per rimpiguare la pianta organica e dall’altro supportare e integrare gli uffici, tra cui quelli tecnici, che avevano necessità, anche in considerazione degli ingenti finanziamenti ottenuti dall’amministrazione, di avere ulteriori professionalità in grado di dare corpo alle progettazioni.

Attualmente ai quattordici assunti oggi, vanno aggiunti ventuno unità che entreranno a far parte a breve della pianta organica ed, inoltre, l’obiettivo è di arrivare all’assunzione entro il 2023 di ulteriori quarantotto unità alle quali vanno aggiunte dieci professionalità nel settore delle Politiche Sociali.