Crotone,

Crotone: addio a Guerino, lo storico tifoso che “inseguiva i guardalinee”

Guerino Siniscalchi

foto: Vincenzo Marullo

Adesso i “guardalinee”, come si chiamavano un tempo, possono stare tranquilli. Guerino non li “inseguirà” più per tutta la partita. Se n’è andato ieri Guerino Siniscalchi, 86 anni, conosciutissimo in città per essere un grande appassionato e tifoso del Crotone, ma anche per aver passato tutta la vita dietro a un banco di verdura e ortaggi nel mercato storico di piazza Pitagora a Crotone. Un pezzo di storia Guerino, che a sua volta aveva “raccolto l’eredità” di “inseguire il guardalinee” da Fofò Russo. Solo che Fofò li “inseguiva” in Tribuna, Guerino è sempre stato nel settore Distinti.

Ha avuto la fortuna di vedere il suo Crotone in Serie A Guerino Siniscalchi, che non ha mai lesinato sorrisi per nessuno. Il suo “inseguire i guardalinee” era quasi un rito scaramantico, con quel suo inconfondibile vocione non si poteva non notarlo. Era talmente simpatico che spesso anche ai “guardalinee inseguiti” Guerino è riuscito a strappare un sorriso. E poi c’era la sua bottega nel mercato di piazza Pitagora, mandata avanti negli ultimi anni dal figlio Manuele. Ricordo un giorno Guerino, che già non lavorava più, seduto accanto al banco degli ortaggi ad osservare suo figlio e dietro di lui aveva sistemato la bandiera rosso e blu del Crotone a rimarcare che la sua passione non sfioriva mai. E ancora la vendita degli alberi di Natale senza temere nemmeno per un secondo il freddo.

I funerali di Guerino Siniscalchi si svolgeranno domani mattina alle ore 10:00 nella Chiesa evangelica di Crotone, siamo sicuri che mancherà anche ai “guardalinee”.

Alla famiglia di Guerino giungano le più sentite condoglianze da parte di tutta la redazione di CrotoneNews

Grazie a Vincenzo Marullo per la foto…

Tag:, , ,

La dolce vita