Crotone,
Tempo di lettura: 1m 27s

“Cornicioni pericolanti e questione sanitaria”, ecco perchè la Curia ha chiesto di spostare le panchine

Riceviamo e pubblichiamo:

“Sui media si è accesa una discussione intorno al “caso” delle panchine che sono state tolte da Piazza Duomo e spostate in un altro contesto. A proposito della vicenda, ci preme di spiegare il punto di vista della Curia di Crotone-Santa Severina:
• la Curia ha chiesto al comune di togliere le panchine, almeno temporaneamente, perché esse erano ubicate proprio sotto il cordolo del tetto dell’episcopio che è gravemente ammalorato e quindi esposto a pericoli di distacco di parti di intonaco\cemento. Alcuni giorni fa, sono intervenuti i vigili del fuoco (che, naturalmente, possono attestare l’intervento) per togliere alcuni parti che erano pericolosamente in bilico proprio sopra una delle panchine che sono state spostate.

• Le stesse panchine ponevano anche un problema sanitario che non può essere trascurato perché:
▪ esse erano sempre sporche, maleodoranti e molte volte anche luogo di abbandono di rifiuti (siringhe bottiglie, indumenti), come possono attestare le attività commerciali che insistono sulla Piazza e che spesso hanno provveduto a sanificarle;
▪ Inoltre, le stesse panchine erano collocate a ridosso della parete dell’episcopio, a 2\3 cm dal muro e quindi tra esse e la parete si era creato uno spazio, difficilmente accessibile, nel quale si erano accumulate immondizie di ogni genere, che erano ormai incastrate stabilmente in quel contesto.

Ci auguriamo che la vivace discussione che si è accesa possa servire in qualche modo a ridestare l’attenzione sul centro storico della nostra Città, che merita sicuramente di essere valorizzato e vissuto con una cura e un rispetto maggiore”.

Curia Arcivescovile Crotone

Tag: