Crotone,
Tempo di lettura: 1m 7s

Carabinieri Crotone, Mambor al posto di Colella che saluta così: “Territorio meraviglioso maltrattato da chi lo dovrebbe amare”

Il Tenente Colonnello Alessandro Colella

foto: CrotoneNews

“Questo è un momento di forti emozioni. Tre anni di grande formazione professionale e umana. Auguro alla città e alla provincia di Crotone di crescere e avere quello che merita. Questo è un territorio meraviglioso, con bellezze difficile da trovare in altre parti, ma è una terra spesso maltrattata dalle persone che le dovrebbero volere bene”.
Ha usato queste parole per il suo commiato il Tenente Colonnello Alessandro Colella che dopo tre anni lascia il comando provinciale dei carabinieri di Crotone per prendere servizio a Bologna.

Evidentemente emozionato, Colella non ha snocciolato numeri e fatto un report sui risultati, ma ha concentrato le sue parole sulla esperienza crotonese, parlando con grande trasporto e rivolgendosi direttamente ai cittadini di questa terra: “Il lungomare di Crotone dovrebbe essere il salotto della città e invece spesso è pieno di spazzatura. Bronzi e Le Castella sono i due biglietti da visita della Calabria in tutto il mondo. Crotone dunque è al centro di questa terra, ma ha bisogno di essere amata e tenuta come il gioiello quale è”.

Al posto di Colella ha già preso servizio il nuovo comandante provinciale, il Tenente Colonnello Gabriele Mambor che arriva dal reparto operativo di Bari.