Crotone,

Approvare il bilancio, il Prefetto diffida il Comune di Cirò Marina

Il Prefetto della provincia di Crotone ha diffidato il Comune di Cirò Marina affinchè provveda, entro il termine di 20 giorni, all’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2016.

“E’ l ’art.151, comma 1 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267 a stabilire il termine entro cui ciascun Ente locale – scrive la Predettura – deve adottare la relativa delibera. Detto termine, può, sempre per disposizione normativa, subire dei differimenti, com’è accaduto, per l’anno in corso, con rinvio del termine al   30 aprile 2016”.

Il bilancio di previsione costituisce lo strumento che vale a pianificare  dal punto di vista economico quanto programmato politicamente per cui ha una funzione autorizzatoria, in quanto stabilisce ex ante l’entità, la natura e la destinazione della spesa che il comune potrà sostenere nel corso dell’anno e le relative modalità di finanziamento.

“La diffida – continua il comunicato comporta che decorsi inutilmente i giorni assegnati senza che il Consiglio comunale provveda  all’approvazione del billancio di previsione, il Prefetto si sostitusca a tutti i componenti dell’organo Consiliare, mediante apposito Commissario, adottando i provvedimenti sostitutivi di competenza e avviando la procedura di scioglimento del Consiglio comunale, prevista dall’ art. 141, comma 2, del Tuel”.

 

Tag:, ,

Aurum