Crotone
Tempo di lettura: 45s

Abramo, i dipendenti sciolgono l’assemblea dopo le parole di Occhiuto

Oggi 27 giugno, dopo 4gg, termina l’occupazione della sala del consiglio comunale di Crotone.

Abbiamo deciso di riprendere le nostre attività alla luce delle dichiarazioni rese via call dal presidente Occhiuto che ci ha rassicurato sulla prosecuzione del progetto regionale di digitalizzazione ed ha confermato il Suo impegno costante e le continue interlocuzioni con i vertici Tim.

Ci ha comunicato che nei prossimi 7/10gg potrebbero esserci importanti novità o ulteriori sviluppi sulla nostra vicenda.

Al termine della call, l’assemblea si è determinata all’unanimità di attendere ulteriori riscontri e che in assenza di comunicazioni rilevanti o di una data di convocazione del tavolo ministeriale entro il 12 luglio, si procederà, in maniera unitaria con le OO.SS. presenti CGIL CISL E UIL durante la stessa, con l’organizzazione di una manifestazione di protesta a Roma.

I dipendenti Abramo Crotone in Assemblea.