Crotone,

Disarmo: base Crotone, conferma generale Galvin

“Anche se dopo gli accordi di disarmo mi rimanessero solo due stormi di F-16, uno lo metterei a Crotone per la difesa dell’Italia del sud e del nord, dell’Egeo, del Bosforo, della Turchia”. Lo ha detto oggi a Bruxelles il generale americano John Galvin, comandante in capo delle forze della nato in Europa, nel corso di una riunione di  parlamentari atlantici a cui partecipava fra gli altri il generale sovietico Vladimir Lobov, comandante del patto di Varsavia e membro del soviet supremo.”Il problema della base di Crotone – ha detto ancora Galvin – è serio, e c’è già una decisione della Nato per la costruzione della nuova base che dovrà accogliere i 72 cacciabombardieri F-16: si tratta di rafforzare il fianco sud della Nato, su cui non vi sono sufficienti forze da combattimento”. “È d’importanza vitale – ha detto ancora Galvin – che quegli aerei (entro l’anno prossimo si ricorda, dovranno lasciare la loro base attuale di Torrejon, in Spagna) rimangano schierati sul fianco meridionale dell’alleanza, in una zona che è molto instabile, e spero che rimarranno sul fianco sud”.

Tag:, , , , ,

Istituto S.Anna