anti trivelle

Trivelle, Pd Crotone: “Il Comune ha detto no nel 2013”

“Chi in questi giorni sta esprimendo pubblicamente la propria preoccupazione per la eventualità di nuove trivellazioni al largo della costa crotonese, magari proponendo ricette magiche e taumaturgiche dell’ultimo momento, probabilmente è un pochino distratto. Stiano sereni. Se questi neo paladini dell’ambiente si sono accorti del problema solo oggi, la città invece ne ha preso contezza già da qualche anno”. E’ quanto si afferma in una nota del Pd di Crotone. “Risale infatti al 2013 – prosegue la nota – il ‘No’ netto espresso dalla città, attraverso il Consiglio comunale, ad eventuali nuove trivellazioni nel mare Ionio, ed in particolare al largo delle coste crotonesi. Quella che è la preoccupazione degli smemorati di oggi, dunque, è stata la netta presa di posizione della città espressa attraverso il Consiglio comunale. Un ‘No’ senza possibilità di appello, condiviso fin da allora anche con associazioni ambientaliste, che pone la città tra le prime ad abbracciare una battaglia, oggi comune a molti comprensori della fascia ionica, contro il pericolo di nuove trivellazioni”. “Un ‘No’ – prosegue il testo – che ribadiamo ancora oggi in maniera convinta, frutto di analisi, di studio, di dibattito e non di scelta opportunistica dell’ultimo momento. La battaglia per la salvaguardia dell’ambiente è stata abbracciata dall’amministrazione Comunale di Crotone molto tempo fa. Una battaglia alla quale si può anche aderire legittimamente, ma senza tuttavia ammantarsi dell’aurea del salvatore della patria. Il nostro ‘No’ è motivato da una battaglia politico – amministrativa cominciata molto tempo fa. Mentre i ‘No’ pronunciati in questo momento, poco tempestivamente, hanno solo l’odore dell’argomento buono da tirare fuori in modo poco opportuno e da cavalcare non a caso in un periodo ormai molto vicino alla campagna elettorale”.

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

stefano-bollani

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest-La-Scalata

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

stephen-king

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

jamestaylo-photo

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.