Sbarco al Neto, patteggiano gli ucraini

Hanno patteggiato i tre ucraini accusati di essere gli scafisti dello sbarco avvenuto alla foce del fiume Neto alla fine dello scorso aprile. I tre, difesi d’ufficio dall’avvocato Giovanni Rugiero, hanno patteggiato la pena di tre anni e quattro mesi per tutti gli imputati e il pagamento di oltre 400mila euro di multa.
La pubblica accusa era rappresentata da pm Francesco Carluccio. La decisione é stata assunta dal collegio giudicante presieduto dal giudice Edoardo D’Ambrosio. Il 26 aprile scorso il veliero a bordo del quale viaggiavano 26 migranti era stato intercettato dalle motovedette della Guardia di Finanza.

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.