Processo Insula, il Tribunale scarcera gli Arena

Processo Insula, Pasquale Arena (classe ’67) torna in libertà, il padre Nicola e il fratello Massimo ai domiciliari. Domiciliari anche per Francesco Ponissa che insieme agli Arena erano detenuti dal 3 dicembre del 2013 quando il gip Abigail Mellace firmò 13 ordinanze di custodia cautelare nei confronti, tra l’altro, anche dell’ex sindaco antimafia di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole, e del marito Franco Pugliese. Rei, secondo la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, di aver cercato i voti della cosca e di averla poi favorita, in base all’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Crotone. Accuse che hanno cominciato a vacillare già poco dopo, tanto da produrre una ulteriore ordinanza rispetto ad altri capi di imputazione, ma che sono state di fatto smontate punto per punto dagli avvocati difensori degli imputati. Ieri i legali degli Arena e di Ponissa, avvocati Saporito, Russano, Loiero e Prati, alla fine delle arringhe avevano avanzato la richiesta di scarcerazione per i propri assistiti. In meno di 24 ore è arrivata la risposta del collegio giudicante (D’Ambrosio presidente, Familiari e Palmieri a latere) che ha accolto l’istanza dei difensori. La motivazione della scarcerazione sarebbe riconducibile al fatto che è “venuta meno la gravità indiziaria in relazione al capo 9 dell’imputazione”, ovvero il 416 bis, associazione mafiosa.
Secondo quanto è stato possibile apprendere, inoltre, gli stressi legali avrebbero rinunciato all’istanza di ricusazione di due giudici che la Corte d’Appello aveva rigettato, mentre nei giorni scorsi la Corte di Cassazione aveva rimandato all’Appello. Dunque, nessuna ricusazione e prossima udienza fissata per il 22 settembre per l’arringa dell’avvocato Prati e per le repliche del pm, poi potrebbe arrivare la sentenza già in quella stessa data.

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.