Sky classifica

Il Crotone riscrive la sua storia: primato e San Siro nel mirino

Il Crotone riscrive la sua storia e forse aggiunge il capitolo più bello. Il primo posto in classifica non durerà solo 24 ore, ma la squadra di Juric resterà al vertice, insieme a Cagliari e Cesena, almeno fino a sabato prossimo. È una stagione assolutamente da incorniciare fino a questo momento, anche se siamo solo alla sesta di campionato. Primo posto in classifica, mai successo prima, ottavi di finale di Coppa Italia che porteranno Cordaz e compagni a giocare a San Siro contro il Milan, prima volta nella storia dei calabresi e, soprattutto, una squadra che gioca a memoria e diverte.

Al 60’ di Cagliari-Crotone, prima giornata di campionato, nessuno immaginava nemmeno lontanamente che i rossoblu alla sesta giornata potessero essere nella posizione di classifica che occupano. Nessuno immaginava che questi ragazzi e questi “vecchietti” avrebbero messo in campo qualità tecniche e tattiche tali da ribaltare il risultato col Novara negli ultimi 5 minuti; pareggiare a Perugia per più di un tempo in  10 contro 11; schiantare la corazzata Bari per 4-1; vincere a Vercelli senza soffrire molto; demolire la Salernitana con un altro poker (qualcuno suggeriva come titolo “Il Crotone scatta anche la Salernitana). È una squadra che si diverte e diverte il pubblico che anche ieri allo Scida più volte si è alzato in piedi per applaudire i ragazzi di Juric. Prestazioni gigantesche di tutti, nessuno escluso. Calciatori, ma non solo perché la società e il tecnico puntano, e hanno puntato, prima di tutto sugli uomini, sui ragazzi seri. C’è una immagine emblematica nella partita di ieri che lascia intuire cosa stia costruendo il Crotone, oltre alle esultanze di tutta la squadra, la corsa di Tounkara, fuori per infortunio, a fine gara verso i suoi compagni e gli abbracci dispensati ad ogni componente della formazione rossoblu. Un gruppo, un gruppo vero che lavora, si diverte e che è primo in classifica. Per chi non è abituato a volare si consigliano farmaci che calmino le vertigini.

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

stefano-bollani

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest-La-Scalata

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

stephen-king

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

jamestaylo-photo

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.