ospedale-crotone

“Contro i tagli difendiamo la sanità pubblica”

Riceviamo e pubblichiamo un intervento a firma di quattro associazioni contro i tagli alla sanità pubblica

Il diritto alla salute è fondamentale per qualsiasi comunità e la possibilità per i cittadini di accedere a cure adeguate, specialmente in un settore delicato come quello oncologico, deve essere l’obiettivo principale peraltro sancito dalla nostra costituzione. L’attivazione di poli d’eccellenza e di strutture sanitarie che possano rispondere in modo efficace ai bisogni della collettività, pertanto, non può che essere un elemento positivo specialmente quando questo avviene in un’area della Calabria come quella di Crotone dove si assiste oramai quotidianamente alla continua compressione della dimensione pubblica del servizio sanitario, già ridotto ai minimi termini a causa delle scelte politiche effettuate da tutti gli schieramenti che si sono succeduti nei vari Governi e che culmina con lo smembramento di interi reparti del presidio ospedaliero cittadino.
Pensiamo che l’investimento di capitali privati nella sanità sia un fatto legittimo e positivo se contribuisce ad ampliare l’offerta sanitaria senza aggravio di spesa per le casse dello Stato.
Premesso ciò non comprendiamo come mai una serie di organizzazioni, partiti, sindacati, associazioni di categoria, singole realtà economiche e commerciali, istituzioni pubbliche e per ultima anche la Chiesa crotonese, nella persona del vescovo, stiano operando una pressione fortissima affinchè sia concessa al Marrelli Hospital l’autorizzazione al funzionamento, sottolineando a tal fine i disagi più complessivi che riguardano il funzionamento del servizio sanitario nel nostro territorio.
Tutto questo ha più il sapore di una difesa di interessi esclusivamente privati piuttosto che della salvaguardia dell’interesse generale all’assistenza sanitaria.
Riteniamo, infatti, che per affrontare correttamente la questione sia necessario investire direttamente il governo regionale calabrese e il governo Renzi, pretendendo dal Commissario per la Sanità in Calabria Scura un interesse concreto rispetto alla tutela del diritto alla salute dei cittadini calabresi e crotonesi attraverso l’impegno a garantire maggiori investimenti per la sanità pubblica, al rinforzo del presidio ospedaliero di Crotone, al complessivo miglioramento dei servizi erogati in ambito sanitario.
Non è più possibile assistere inermi a continui tagli alla sanità pubblica crotonese mascherati da operazioni virtuose di riduzione degli sprechi della spesa pubblica.
Speriamo, infine, che il dibattito pubblico si concentri, nel futuro, sulla richiesta di più sanità pubblica e statale e che non si utilizzino temi così delicati ed importanti per la popolazione del crotonese per costruire, magari, nuove o vecchie soggettività politiche.
Rosario Villirillo – presidente Ass. Marco Polo
Filippo Sestito – presidente Arci Crotone
Lucia Sacco – presidente Coop. Soc. “I tre melograni”
Oscare Grisolia – presidente Ass. Scaut Raider Calabri sez. Cirò Marina

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

stefano-bollani

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest-La-Scalata

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

stephen-king

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

jamestaylo-photo

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.