Bagni vietati nel mare a nord di Crotone

Bagni vietati tra l’Esro ed il Neto.

Vietato tuffarsi nel tratto di mare a nord di Crotone, tra Gabella, Margherita e fino alla foce del Fiume Neto.
A seguito di nota dell’Arpacal (agenzia regionale per l’ambiente), con la quale comunica al Comune che le analisi effettuate su campioni di acqua marina in corrispondenza delle stazioni di monitoraggio denominate “2 km sud dal Fiume Neto”, “6 km sud del fiume Neto” e “Lido Catia”, hanno dato esisto sfavorevole, è stata disposta l’ordinanza sindacale di divieto temporaneo di balneazione in corrispondenza delle suddette stazioni.
Ordinanza che resterà in vigore fino a quando i risultati di successivi controlli da parte di Arpacal non risulteranno nuovamente favorevoli alla balneazione.
In particolare l’Arpacal avrebbe rilevato tra la foce dell’Esaro e la foce del Neto un valore di enterococchi intestinali superiore ai limiti consentiti dalla legge. Ad inquinare potrebbe essere stato proprio il fiume Esaro nel quale confluiscono, purtroppo, oltre a diversi scarichi abusivi, anche le acque del depuratore cittadino. E, sempre secondo l’Arpacal, nei giorni dei prelievi le correnti marine andavano da sud verso nord.
L’assessore all’Ambiente Michele Marseglia, specifica che gli uffici comunali si sono già attivati per la predisposizione di idonea segnaletica che indichi il divieto temporaneo di balneazione nelle zone oggetto del provvedimento.
“E’ probabile – ha detto Marseglia – che le correnti degli ultimi giorni abbiano causato questo tipo di problema e comunque abbiamo provveduto ad interdire, a scopo precauzionale, la balneazione a tutela della salute dei cittadini fino a quando ulteriori analisi che Arpacal effettuerà, non consentiranno la balneazione stessa”.
L’assessore all’Ambiente comunica, inoltre, che i dati Arpacal relativi alla punto di campionamento “Magna Grecia” sono ritornati in brevissimo tempo favorevoli alla balneazione, che a tutt’oggi questo dato resta confermato e che pertanto sul tratto è consentita, senza limitazioni, la balneazione.

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.