Domenico Gabriele - Dodò

Sei anni fa uccisero Dodò, sabato una messa a Fondo Gesù

“Stroncato a undici anni per mano della ‘ndrangheta. Ci hai lasciati nell’angoscia e nel dolore…”. Inizia così il manifesto che Francesca Anastasio e Giovanni Gabriele, genitori di Dodò, hanno voluto per il sesto anniversario della scomparsa del piccolo, deceduto all’ospedale di Catanzaro il 20 settembre 2009 dopo tre mesi di coma e senza mai aver ripreso conoscenza. Sabato 19 settembre, alle ore 10:30, nella parrocchia del Santissimo Salvatore di Fondo Gesù, sarà celebrata una messa per ricordare il piccolo Dodò. Domenico fu colpito a morte il 25 giugno 2009, mentre giocava a calcetto sui campetti di contrada Margherita, da colpi di lupara sparati da dietro ad una siepe. Insieme a lui morì Gabriele Marrazzo, vero obiettivo dei killer, e furono ferite altre otto persone. Per quella strage il 13 maggio scorso la Corte di Cassazione di Roma ha confermato la condanna all’ergastolo per Andrea Tornicchio e Vincenzo Dattolo quali esecutori materiali.
Come ogni anno i genitori di Dodò e il coordinamento provinciale di Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie, invitano autorità, scolaresche e semplici cittadini a voler prendere parte alla cerimonia in ricordo del piccolo Domenico.

 

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.